IL MODELLO FISCALE 720

NOTA INFORMATIVA A TUTTI I CITTADINI RESIDENTI IN SPAGNA:

IL MODELLO FISCALE 720

COS’È IL MODELLO FISCALE 720?

Si tratta di una dichiarazione informativa dei beni e diritti di valore economico localizzati o gestiti all’estero.

OBBIETTIVI DEL MODELLO FISCALE 720. COSA SI DEVE DICHIARARE?

Gli obbiettivi sono tre:

  • Informare dei conti correnti presenti in entità finanziarie situate all’estero,
  • Informare dei valori, diritti, polizze assicurative e redditi depositati, gestiti od ottenuti all’estero,
  • Informare dei beni immobili e diritti su beni immobili situati all’estero.

La legge classifica i beni, soggetti a dichiarazione informativa, in tre gruppi distinti e per ogni gruppo stabilisce esenzioni per quanto riguarda l’obbligo informativo a dichiarare.

Non ci sarà l’obbligo di presentare la dichiarazione, quando il valore totale dei beni appartenenti a uno stesso gruppo non superi il valore di 50.000,00= euro.

I SOGGETTI OBBLIGATI ALLA PRESENTAZIONE DEL MODELLO 720

Le persone fisiche e giuridiche residenti in Spagna.

Nota importante: per persone fisiche residenti in Spagna si intende la totalità dei contribuenti IRPF che pagano le imposte sul reddito globale prodotto in tutto il mondo.

Non saranno obbligate a dichiarare, le persone fisiche o giuridiche che non hanno la residenza fiscale durante il periodo di riferimento del Modello 720.

 

QUANDO E COME SI PRESENTA IL MODELLO 720?

Il modello si presenterà esclusivamente in formato telematico. La sua periodicità è annuale, il termine stabilito per l’anno 2017, sarà dal 1 gennaio al 31 marzo 2018.

Negli anni a seguire la presentazione del primo modello fiscale,  l’obbligo di presentare le successive dichiarazioni ci sarà solo nel caso in qui, il valore totale di ogni gruppo di beni o diritti subisca una variazione in aumento o in diminuzione di 20.000,00 euros.

CONSEGUENZE DELLA MANCATA PRESENTAZIONE DEL MOD. 720

In caso della mancata presentazione della dichiarazione informativa, la sanzione consisterà in una multa di 5000,00 euros per ciascun dato o insieme di dati che non fossero stati riportati o riportai in modo incompleto, inesatto o falso, con un minimo de 10.000,00 euros.

La sanzione sarà di 100 euro per ciascun dato o insieme di dati, con un minimo di 1500,00 euro, quando la dichiarazione sia stata presentata in ritardo e in mancanza di previa richiesta informativa obbligatoria da parte dell’amministrazione tributaria.

Verrà sanzionata anche la presentazione della dichiarazione mediante mezzi distinta da quelli telematici.

Altre conseguenze: controllo delle imposte Irpf e Società dei dichiaranti e considerazione, a livello impositivo, di possibili incrementi no giustificati di patrimonio potendoli assoggettandoli a una sanzione del 150%.

CONSIGLI

Nel caso non si tramiti correttamente, il Modello 720, diventa importante pur essendo una dichiarazione informativa, per l’importo delle sanzioni. Si consiglia i cittadini, soggetti obbligati, di venir informati correttamente da  consulenti fiscali preparati in questa materia.

Asociación Desyam – Barcelona – asociaciondesyam@gmail.com

0