Vademecum del Cittadino – Trasferire la propia Residenza in Spagna

Oggi giorno, molte sono le persone che si spostano all’interno dell’Unione Europea, i motivi possono essere personali, di studio o di lavoro. Lo fanno da soli o accompagnati dai propri familiari e molto spesso con l’intenzione di permanere per lungo tempo nel paese di destino.

Le loro prime preoccupazioni sono rivolte a quali siano le procedure da seguire per formalizzare  la loro nuova residenza.  Questa news è diretta al cittadino europeo che vuole venire a risiedere in Spagna .

Viste le molte richieste informative, si è pensato di creare un semplice vademecum  con l’obbiettivo di  indicare l’iter burocratico che si deve seguire e,  semplicemente, indicheremo i passi  da seguire che risultano  essere  uguali per tutti.

Precisamente:

  • Registrare la propia residenza nel municipio di competenza in Spagna,
  • Chiedere il NiE (numero de indentificación Extranjeros), apportando la documentazione necessaria, tenuto in considerazione  la situazione personale ed economica di ciascuno dei richiedenti,
  • Richiedere l’emissione della Tessera Sanitaria Personale che permetterà  di accreditare il diritto alle prestazioni  sanitarie e identificare i cittadini come usuari del Sistema Sanitario publico, nel nostro caso, spagnolo,
  • Comunicare presso gli organi consolari e di rappresentanza di competenza, il cambio di residenza all’estero,
  • Conversione della  propia patente a quella spagnola nel caso fosse necessario,
  • Omologazione veicoli stranieri in Spagna con cambio targhe.

 

Ciascun cittadino dovrà seguire ulteriori formalità condizionate dai motivi  che lo hanno portato a  trasferirsi in questo Paese.

Questa comunicazione ha, semplicemente, il valore di illustrare l’iter basico da seguire al  momento del tasferimento.

Per qualsiasi ed ulteriore chiarimento potete contattarci:

telefonicamente al +34933520658,

scrivendoci  una mail a asociaciondesyam@gmail.com

 

0